Future Desktop

in Olio di Balena9 months ago

Stavo guardando un articolo tecnico dove spiegavano Windows 10X, che sarebbe un sistema operativo che chiaramente va in concorrenza con Chrome OS, noto in America per essere un sistema operativo totalmente cloud e di basso prezzo.

Quindi viene da pensare che Microsoft sia preoccupata su quel versante, mentre su quello tradizionale il suo monopolio non cambi granché nel futuro.

Personalmente credo e prevedo che la mossa di Apple di costruirsi i processori in casa sarà un grosso cambiamento che trascende dall'azienda di Cupertino. Ad un certo punto potrebbe davvero insidiare Microsoft. Di fatto i californiani stanno consolidando tutta la zona del settore dei computer di fascia alta.

Il gaming su PC si è fatto meno attraente per gli sviluppatori che si trovano in una situazione storica davvero pessima, oggi fare un gioco lo devi condividere con il mondo mobile e li parte un circo che sul piano economico è un autentico salasso. Apple per contro sta invece attraendo proprio per la sua garanzia di scelte e specifiche hardware gli sviluppatori, oltretutto fornendo strumenti di sviluppo che vanno fuori per fuori su tutta la loro line-up di prodotti.

Se il loro macbook air riescono a farlo scendere, magari con processori apple di seconda/terza generazione, intorno ai 5-600 euro, anche sulla fascia media la situazione andrà a favore della mela morsicata. Più sotto non se parla, Apple non scende sulla entry level o fascia economica perché non gli conviene, e fino qui quella visione ha pagato anche considerevolmente.

Windows 10 è sicuramente il miglior sistema operativo che Microsoft abbia mai realizzato, è davvero difficile trovare qualcuno che si lamenti, cosa decisamente inusuale se si fa una comparazione con le versioni precedenti. Tuttavia questa misurazione di soddisfazione della clientela potrebbe essere una specie di falso positivo, che porta la casa di Redmond (Microsoft) a non tenere l'attenzione in modo corretto sul mercato. Ed Apple ha persone piuttosto capaci sia a livello marketing che di lettura del sentiment, sicuramente se si apre anche solo uno spiraglio non se lo fanno scappare.

Non ultimo Intel e Amd stanno dormendo sugli allori, quasi ci fosse una sorta di patto di non belligeranza tra di loro. Ed Apple ha ribaltato il tavolo di gioco, i chip M1 hanno dimostrato di essere davvero prestazionali quando ancora il software non è del tutto pronto ad esprimere il pieno potenziale. Cioè questi hanno già sorpassato i competitor ed hanno ancora un arsenale che si intuisce davvero considerevole da mostrare al momento opportuno.

https://tosolini.info

Sort:  
 9 months ago Reveal Comment