(🇮🇹 ITA) POST-TRUTH 6⃣ Velocità - (🇪🇸 ESP) POST-TRUTH 6⃣ Velocidad

in Olio di Balena7 months ago (edited)

antenas.jpg

Pic by @maruskina

🇮🇹 VERSIONE ITALIANA 🇮🇹


🇪🇸 Versión española abajo 🇪🇸


Capitoli anteriori:

1. Gli inuit
2. La verità
3. Metodo scientifico
4. La crisi della riproducibilità
5. p-hacking


Tutti conoscono la Borsa di New York.

Ma sapete dov'è?

Non più a Wall Street. Ora lì c'è uno studio televisivo.

A Manchester il vecchio edificio della borsa è ora occupato dallo Stock Exchange Hotel, una tendenza seguita dall'Exchange Hotel di Vancouver o dal Bergen Bors Hotel in Norvegia.

L'ex edificio della Borsa di Parigi è ora un museo d'arte contemporanea, la cui apertura era prevista per giugno di quest'anno e che, a causa della pandemia, è stata rinviata a gennaio 2021.

La Borsa di New York si trova a 755 Secaucus Road, in Secaucus, NJ 07094 nel centro dati Equinix NY4.

Già solo il nome evoca un futuro distopico.

L'anonimo edificio, delle dimensioni di un isolato di Manhattan, con quasi nessuna finestra e quasi nessuna presenza umana, contiene chilometri di cavi in fibra ottica che collegano i server dei principali mercati del paese.

Le principali borse americane affittano spazi in questo data-center. E non solo, Bloomerang News anche ha uno spazio in affitto qui.

Equinix è un'azienda leader mondiale, presente anche in ogni paese europeo, con nove data center a Londra, Equinix LD4 sede dell'attuale Borsa di Londra, in Italia con quattro data center a Milano, e in Spagna con due a Madrid, uno a Barcellona e un altro a Siviglia.

Con collegamenti privati tra i data center per guadagnare qualche nanosecondo in più nelle transazioni.

Noi, hivers, abbiamo un po' più di familiarità con la logica dei mercati finanziari, conosciamo l'esistenza di bots disegnati per i trader e possiamo intuire l'importanza della velocità nelle transazioni.

A partire dagli anni '80, quando le operazioni di borsa iniziarono ad essere digitalizzate (un processo chiamato big-bang alla Borsa di Londra), nacque una tecnica di trading, anche se già presente in anni precedenti, che assunse una rilevanza sempre maggiore: High-frequency trading, HFT, trading ad alta frequenza.

Con questa tecnica, si punta sulla quantità. Migliaia di scambi, tenuti aperti solo per pochi minuti. Comprare e vendere velocemente, migliaia di volte al giorno.

Sofisticati algoritmi monitorano il mercato e i prezzi, ma anche le notizie e gli eventi geopolitici, cercano modelli e disegnano strategie per piazzare ordini di acquisto e vendita automatici.

Milioni al secondo. In uno scenario in cui gli stessi secondi, o nanosecondi si trasformano in milioni.

Arrivano sul mercato algoritmi progettati da dottori in fisica per spremere millisecondi per accesso, battezzati dagli operatori come Ninja, Sniper o Knife.
Nuova era scura, James Bridle

Tutto si sta accelerando, la potenza di calcolo e la velocità di comunicazione.

E nella corsa all'oro, sappiamo che chi vende picconi e pale è quello che più si arricchisce.

In questo caso, chi fornisce i data center, i collegamenti privati in fibra ottica e le antenne microonde.

1.png

Nel 2009 Sergey Aleynikov, ex programmatore di operazioni ad alta frequenza impiegato da Goldman Sachs, viene arrestato dall'FBI con l'accusa di aver rubato codice di proprietà della società, che nelle mani sbagliate potrebbe favorire manipolazioni di mercato.

Non potrebbe anche Goldman Sachs manipolare il mercato con questo software?

Michael Lewis ci racconta la sua storia nel suo libro Flash Boys, la rivoluzione di Wall Street contro i manipolatori del mercato:

I ricchi pagavano in nanosecondi, e i poveri non avevano idea che un nanosecondo valesse qualcosa; i ricchi godevano di un quadro perfetto dell'intero mercato; i poveri "non vedevano affatto il mercato". Quello che una volta era stato il mercato finanziario più democratico e trasparente del mondo era diventato più simile alla visione privata di un'opera d'arte rubata.

Le borse mondiali non sono gli unici clienti importanti della Equinix, ho menzionato prima Bloomerang News, ma molti preferiscono mantenersi discreti in modo che ció non possa influire sui loro affari.

Perché una società di comunicazione o di un'altro settore vorrebbe avere il proprio data center accanto a quelli dei principali mercati azionari?

Semplice, meno distanza più velocità, qualche nanosecondo in più di vantaggio sulla concorrenza.

Frazione di tempo che per un umano non basterebbe nemmeno per rendersi conto se è successo qualcosa, figuriamoci per reagire. O per rendersi conto che ci sono nanosecondi di differenza.

Progettati per imparare da soli a riconoscere modelli e a prendere decisioni, i meccanismi di questi algoritmi stanno diventando sempre più incomprensibili e opachi per il cervello umano che non si è evoluto allo stesso ritmo della tecnologia.

L'economia era già un sistema complesso in cui intervengono molte variabili che ci impediscono di fare previsioni accurate, anche se paradossalmente spesso diventano autoprofetiche.

Questo, a pensarci bene, è un controsenso che molti hanno già riconosciuto, essendo i mercati governati più dalla psicologia che dalle questioni economiche.

Gli algoritmi hanno eliminato questa componente emotiva come variabile dal sistema di mercato.

Ma possono introdurre altre fonti di incertezza invisibili agli esseri umani?

2.png

Il 6 maggio 2010, nell'indice di Down Jones, c'è stato quello che viene chiamato flash crash. Dopo una caduta giornaliera di 300 punti, è precipitato in 5 minuti di altri 600 punti per recuperare immediatamente i 1000 punti, in risposta alla notizia del debito in Grecia.

Nell'agosto del 2015 successe di nuovo, scendendo di 1.100 punti in cinque minuti.

Ce ne sono stati molti altri, come il flash crash dei titoli del Tesoro statunitense nell'ottobre 2014, l'indice FTSE 100 nel settembre 2015 e la sterlina scese del 6% rispetto al dollaro nell'ottobre 2016.

Le ragioni di questi flash-crash sono sconosciute, ma nel caso della caduta della sterlina si sospetta che sia stata causata da algoritmi di trading, dato che è successo di notte quando i mercati aperti erano solo quelli orientali.

Il principale vantaggio dell'uso dei computer per il trading è la velocità con cui possono farlo e il fatto che possono commerciare senza paura di cadere nella trappola del sentimento o dell'emozione umana. Tuttavia, si ipotizza che alcuni algoritmi stiano lavorando con dati che non sono così in bianco e nero come i numeri che usano di solito per il trading, inducendo questi computer a tentare di utilizzare le emozioni umane che gli mancano. In questo caso, si suggerisce che un algoritmo temerario abbia reagito ai commenti dell'allora presidente francese François Hollande sul fatto di dare al primo ministro britannico Theresa May un Brexit duro, che ha causato un grosso ordine di vendita che ha fatto scendere il prezzo così in basso da far scattare nuovi ordini di vendita predeterminati da altri computer.
Spiegazione dei flash crash

Se all'insieme aggiungiamo le dark pools, transazioni private di grandi somme di denaro tra grandi investitori istituzionali che vengono eseguite privatamente al di fuori dei canali tradizionali, percepiamo ancora di più l'opacità del sistema.

Tutto questo nuovo livello di tecnologia e complessità contribuisce a creare sempre più disuguaglianze, rendendo i suoi meccanismi sempre più accessibili a sempre meno attori.

La tecnologia espande il potere e la conoscenza, ma se applicata in modo ineguale, "concentra" il potere e la conoscenza anche.
Nuova era scura, James Bridle

La questione della velocità mi ha fatto riflettere su quanto le piccole comunità intorno alla tecnologia blockchain siano lontane dall'adozione su larga scala.

Bitcoin, la criptomoneta con più capitalizzazione di mercato con la sua lentezza, non è affatto competitivo in questa giungla selvaggia.

Hive, con i suoi 3 secondi di tempo di transazione, ha sicuramente uno dei valori più quotato del momento.
Il tempo.

Un altro grande valore è che i suoi algoritmi sono ancora alla portata degli esseri umani.
La conoscenza è un altro grande valore che la nostra società sta perdendo.

O forse il flash crash è in realtà esattamente come tutto ciò che stiamo vivendo in questo momento: la crescente disuguaglianza economica, la decomposizione dello Stato nazione e la militarizzazione dei confini, la sorveglianza globale totalitaria e la restrizione delle libertà individuali, il trionfo delle corporazioni transazionali e del capitalismo neurocognitivo, l'emergere di gruppi di estrema destra e di ideologie nativiste, e il degrado assoluto dell'ambiente. Nulla di quanto sopra è una diretta conseguenza delle nuove tecnologie, ma in ogni caso è il prodotto di una generale incapacità di percepire gli effetti più ampi e di rete delle azioni individuali e aziendali accelerate da una opaca complessità tecnologicamente aumentata.
Nuova era scura, James Bridle

Continueremo a parlare di dati nel prossimo capitolo.

3.png

Nella foto di copertina la caserma dei raid aerei Peña del Chache, EVA22 della squadra di sorveglianza, a Lanzarote. Ha un radar e una stazione di comunicazione e la sua missione è quella di pilotare aerei in volo su obiettivi a terra, controllare le intercettazioni aeree e la difesa aerea della zona.

A parte le antenne, non ha molto a che fare con il post, ma sono le più curiose e belle che io abbia mai visto, con colori mimetici militari, che forse non si fondono molto con il paesaggio di Lanzarote.

La caserma si trova nella parte più alta dell'isola dove di solito si forma una nebbia che rende il luogo più enigmatico e contribuisce a mimetizzare un po' di più le sfere.

Baci, !BEER & abbracci. 😘 🍻 🤗

Al prossimo capitolo.

4.png


Pics dei separatori On the Shoulders of the Giants by @maruskina
Utilizzati anteriormente nel post

Un tesoro nascosto in una moneta da 2 Sterline AKA I miei obiettivi su Steemit Hive


antenas.jpg

Pic by @maruskina

🇪🇸 VERSIÓN ESPAÑOLA 🇪🇸


Capítulos anteriores:

1. Los inuit
2. La verdad
3. Método científico
4. La crisis de la reproducibilidad
5. p-hacking


Todos conocen la bolsa de Nueva York.

Pero, ¿saben dónde se encuentra?

En Wall Street ya no. Allí ahora hay unos estudios de televisión.

En Manchester el antiguo edificio de la bolsa es ocupado ahora por el Stock Exchange Hotel, tendencia que sigue el Exchange Hotel en Vancouver o el Bergen Bors Hotel, en Noruega.

El antiguo edificio de la bolsa de París es ahora un museo de arte contemporáneo, cuya apertura estaba prevista para junio de este año y debido a la pandemia está pospuesta a enero 2021.

La bolsa de Nueva York se encuentra en 755 Secaucus Road, en Secaucus, NJ 07094 en el centro de datos Equinix NY4.

Ya solo el nombre evoca un futuro distópico.

El edificio anónimo, del tamaño de una manzana de Manhattan, casi sin ventanas y en el que casi no hay presencia humana, tiene kilómetros de cables de fibra óptica que conectan los servidores de los principales mercados del país.

La principales bolsas de EEUU alquilan espacios en este data-center. Y no solo, Bloomerang News también tiene un espacio alquilado aquí.

Equinix es una empresa líder mundial, presente también en cada país Europeo, con nueve data-center en Londres, Equinix LD4 sede de la actual bolsa de Londres, en Italia con cuatro data-centers en Mílan y en España con dos en Madrid y uno en Barcelona y otro en Sevilla.

Con conexiones privadas entre los data-center para ganar algunos nanosegundos en las transacciones.

Nosotros, hivers, estamos un poco más familiarizados con la lógica de los mercados financieros, conocemos la existencia de bots diseñados para traders y llegamos a intuir la importancia de la velocidad en las transacciones.

Desde que en los años 80 se empezaron a digitalizar las transaccionas bursátiles (proceso que en la Bolsa de Londres se llama big-bang), se originó una técnica de trading, que aún presente en años anteriores, asumió una relevancia siempre mayor: High-frequency trading, HFT, negociación de alta frecuencia.

Con esta técnica, se punta sobre la cantidad. Miles de operaciones se mantienen abiertas solo pocos minutos. Comprar y vender rápido, miles de veces al día.

Sofisticados algoritmos monitorean el mercado y los precios, pero también las noticias y los acontecimientos geopoliticos, buscan patrones y diseñan estrategias para poner ordenes de compras y de ventas automáticas.

Millones por segundo. En un escenario en donde los mismos segundos, o los nanosegundos se convierten en millones.

Llegaron al mercado algoritmos diseñados por doctores en física para exprimir milisegundos de ventaja en el acceso, bautizados por los operadores con nombre de Ninja, Francotirador o Cuchillo.
La nueva edad oscura, James Bridle

Todos se acelera, la potencia de calculo y las velocidades de las comunicaciones.

Y en la carrera por el oro, sabemos que quién más se enriquecen son los que venden pico y palas.

En este caso, quién provee los data-center, conexiones privadas de fibras ópticas y con antenas de microondas.

1.png

En 2009 Sergey Aleynikov, un ex programador de operaciones de alta frecuencia empleado de Goldman Sachs es detenido por el FBI acusado de robar código perteneciente a la empresa, y que en mano equivocadas podría favorecer manipulaciones de mercado.

¿Goldman Sachs no podría manipular también el mercado con dicho software?

Michael Lewis nos cuenta su historia en su libro Flash Boys, la revolución de Wall Street contra quienes manipulan el mercado:

Los ricos pagaban por nanosegundos, y los pobres no tenían ni idea de que un nanosegundo tenía valor alguno; los ricos disfrutaban de una panorámica perfecta de todo el mercado; los pobres "no veían el mercado en absoluto". Lo que en su día había sido el mercado financiero más democrático y transparente del mundo se había convertido en algo más parecido a la contemplación privada de una obra de arte robada.

Las bolsas mundiales no son los únicos principales clientes de Equinix, mencioné antes Bloomerang News, pero muchas prefieren mantener las discreción para que esto no influya en sus negocios.

¿Porqué una empresa de comunicación o de otros sectores, quiere tener su data-center junto a los de los principales mercados bursátiles?

Simple, menos distancia más velocidad, unos nanosegundos más de ventaja sobre la competencia.

Fracciones de tiempo que para un humano no serían ni siquiera suficientes para enterarse de que ha pasado algo, menos para reaccionar. O para darse cuenta de que hay nanosegundos de diferencia.

Diseñados para que aprendan solos a reconocer patrones y tomar decisiones, sus mecanismos se vuelven cada día más incomprensibles y opacos para el cerebro humano que no ha evolucionado al mismo paso que la tecnología.

La economía era ya un sistema complejo en el cual intervienen muchas variables que nos impiden hacer predicciones exactas, aunque paradójicamente a menudo se convierten en autoprofeticas.

Esto, pensándolo bien, es un sinsentido que muchos ya reconocían, siendo los mercados gobernados más por la psicología que por cuestiones económicas.

Los algoritmos han quitado este componente emocional como variable del sistema de los mercados de valores.

¿Pero pueden introducir otras fuentes de incertidumbre invisible a los humanos?

2.png

El 6 de mayo de 2010 se produjo lo que se conoce como un flash crash en el indice Down Jones. Cuando ya llevaba una caída diaria de 300 puntos, en 5 minutos se desplomó de otros 600 para recuperar inmediatamente los 1000 puntos, como respuesta a las noticias de la deuda en Grecia.

En agosto de 2015, volvió a pasar, cayó 1.100 puntos en cinco minutos.

Se producieron muchos otros, como el flash crash de los bonos del Tesoro de los Estados Unidos en octubre de 2014, el índice FTSE 100 en septiembre de 2015 y la libra cayó un 6 % respecto al dólar en octubre de 2016.

Se desconocen las razones de estos flash-crash, pero en el caso de la caída de la libra, se sospecha que fue debido a algoritmos de trading, ya que pasó de noche cuando los mercados abiertos eran solo los orientales.

El principal beneficio de usar ordenadores para el trading es la velocidad a la que pueden hacerlo y el hecho de que pueden operar sin temor a caer en la trampa del sentimiento o la emoción humana. Sin embargo, se especula que algunos algoritmos están trabajando con datos que no son tan en blanco y negro como los números que suelen utilizar para el trading, lo que hace que estos ordenadores intenten emplear emociones humanas de las que carecen. En este caso, se sugiere que un algoritmo temerario reaccionó a los comentarios del entonces presidente francés, François Hollande, sobre darle a la Primera Ministra del Reino Unido, Theresa May, un Brexit duro, lo que provocó una gran orden de venta que hizo bajar el precio tanto como para desencadenar nuevas órdenes de venta predeterminadas desde otros ordenadores.
Explicación de los flash crashes

Si añadimos las dark pools, transacciones particulares de grandes cantidad de dinero entre grandes inversores institucionales que se ejecutan en ámbito privado fuera de los canales tradicionales, percibimos aún más la opacidad del sistema.

Toda esta nueva capa de tecnología y complejidad, está contribuyendo a crear siempre más desigualdad rindiendo sus mecanismos accesibles siempre a menos actores.

La tecnología amplía el poder y el conocimiento, pero, cuando se aplica de manera desigual, también "concentra" el poder y el conocimiento.
La nueva edad oscura, James Bridle

La cuestión de la velocidad me ha hecho reflexionar sobre lo lejos que estamos la pequeñas comunidades alrededor de la tecnología blockchain de una adopción a larga escala.

Bitcoin, la crypto con más capitalización de mercado, con su lentitud no es para nada competitiva en esta jungla salvaje.

Hive, con sus 3 segundos de transacción, seguramente tiene uno de los valores más cotizados del momento.
El tiempo.

Otro gran valor es que sus algoritmos aún están al alcance de los de humanos.
El conocimiento es otro gran valor que está perdiendo nuestra sociedad.

O quizá el flash crash en realidad sea exactamente como todo lo que estamos experimentando ahora mismo: una desigualdad económica creciente, la descomposición del Estado nación y la militarización de las fronteras, una vigilancia global totalitaria y restricción de libertades individuales, el triunfo de las corporaciones transaccionales y el capitalismo neurocognitivo, la irrupción de grupos de ultraderecha e ideologías nativistas y la absoluta degradación del medioambiente. Nada de lo anterior es consecuencia directa de las nuevas tecnologías, pero en todos los casos se trata del producto de una incapacidad general para percibir los efectos más amplios y en red de las acciones individuales y corporativas aceleradas por una opaca complejidad aumentada tecnológicamente.
La nueve edad oscura, James Bridle

Seguiremos hablando de datos en el próximo capitulo.

3.png

En la foto de portada el acuartelamiento aéreo Peña del Chache, escuadrón de vigilancia área EVA22 en Lanzarote. Dispone de una estación de radar y de comunicaciones y su misión es la conducción de aviones en vuelo sobre objetivos en tierra, el control de interceptaciones aéreas y la defensa aérea de la zona.

A parte de las antenas, no tiene mucho que ver con el post, pero son las más curiosas y bonitas que he visto, con colores mimeticos militares, que puede que con el paisaje de Lanzarote no se mimeticen mucho.

El cuartel está situado en la parte más alta de la isla donde suele formarse una neblina, rindiendo el lugar más enigmático, y contribuyendo a mimetizar las esferas un poquito más.

Besos !BEER & abrazos. 😘 🍻 🤗

¡Hasta el próximo capítulo!

4.png


Pics de los separadores On the Shoulders of the Giants by @maruskina
Utilizados anteriormente para el post

Un tesoro escondido en una moneda de 2 Esterlinas AKA Mis objetivos en Steemit Hive

Sort:  

La storia si fa sempre più intressante: grande, @maruskina!

!BEER

Grazie @amico!
Sono felice di mantenere ancora il tuo interesse. Ce ne è ancora per un po’, non sono ancora arrivata al nocciolo della questione, eh, eh,ma penso che poco a poco si inizia a visualizzare il quadro generale.
Baci, !BEER & abbracci 😘🍻🤗


Hey @amico, here is a little bit of BEER from @maruskina for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.

Su post ha sido valorado por @ramonycajal

microscope.jpg

¡Muchísimas gracias!
Besos, !BEER & abrazos 😘🍻🤗


Hey @ramonycajal, here is a little bit of BEER from @maruskina for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.


Hey @maruskina, here is a little bit of BEER from @amico for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.

@tipu curate

Grazie @poliwalt10
Baci, !BEER & abbracci 😘🍻🤗

Prego! 😁

Questa serie di post merita tutto il supporto possibile e, quando arrivo puntuale, ti lascio il tipu. 😁

Ieri non ho commentato ma hai spiegato un concetto molto importante, che conosco bene, quello di varianza (anche se tu hai usato termini differenti) negativa o positiva che sia. È incredibile quanto concetti semplici (per chi studia) siano così difficili da assimilare per le persone comuni.

Oggi hai cambiato totalmente argomento e sei passata ai bot che, molto prima di quanto si possa pensare, renderanno il lavoro dell'uomo obsoleto, soprattutto di quell'uomo che non crea più qualcosa di unico ma si limita a fare ogni giorno la stessa azione, per tutta la vita, finché non muore o raggiunge miracolosamente la pensione.

!BEER

Grazie mille ancora una volta @poliwalt10 per il continuo sopporto.
L'argomento di questa serie di post effettivamente è molto vasto, e a me piace molto fare collegamenti con altri temi apparentemente scollegati, spero in questo modo anche di rendere meno noiosi argomenti che possono diventare un mattone! 😜
Per quanto riguarda la varianza, è un concetto collegato al valore p, ma non sono esattamente la stessa cosa.
La varianza è una indicazione della dispersione dei dati ottenuti, mentre p è una indicazione della probabilità che i valori più estremi siano dovuti al caso.
Anche per quanto riguarda i calcoli, la varianza è il quadrato della deviazione standard, mentre per calcolare p bisogna ricorrere ai test z e t, e la varianza è una delle variabili che rientrano nel calcolo.
Sinceramente, questi sono concetti che studiai circa 20 anni fa in chimica analitica e che ho dovuto rispolverare, sennò chi se li ricordava!
È bello dialogare di queste cose con qualcuno che sa di cosa parlo!
Ancora grazie!
Baci, !BEER & abbracci 😘🍻🤗

Sinceramente, questi sono concetti che studiai circa 20 anni fa in chimica analitica e che ho dovuto rispolverare, sennò chi se li ricordava!

Ahaha immagino!

Io invece ho studiato l'argomento non in ambito accademico, per questo motivo sicuramente non avrò la capacità di usare la terminologia corretta come te. In ogni caso ho capito cosa intendi, anche se, nel mio caso, non avevo bisogno di arrivare troppo in profondità, visto che mi interessava capire il concetto! 😀

Infatti, l'importante è capire il concetto, che era il mio obbiettivo del post!
Grazie ancora per i tuoi commenti!
Baci, !BEER & abbracci

You need to stake more BEER (24 staked BEER allows you to call BEER one time per day)


Hey @poliwalt10, here is a little bit of BEER from @maruskina for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.


Hey @maruskina, here is a little bit of BEER from @poliwalt10 for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.


Hey @poliwalt10, here is a little bit of BEER from @maruskina for you. Enjoy it!

Learn how to earn FREE BEER each day by staking your BEER.

Hola maruskina,

Gracias por destinar correctamente el 100% de las recompensas de está publicación a HivePower y ayudar al crecimiento de tu cuenta.

Thanks for allocating the 100% rewards of this publication to Hivepower.

Si no deseas recibir notificaciones, responde a este comentario con la palabra STOP.

If you don't want to be notified, answer this comment with the word `STOP`.
 7 months ago Reveal Comment