CARDANO: Come Installare un Wallet [TUTORIAL/LA MIA PERSONALE ESPERIENZA]


This is the translation of the ORIGINAL POST in English.


Tutti i diritti riservati.
Tutte le immagini che trovi in questo post sono ad uso esclusivamente informativo. Prima di essere messe in pratica, tutte le azioni descritte sotto devono essere precedute da una conoscenza minima dei temi trattati. Qualsiasi perdita risultante dalle azioni descritte di seguito sarà responsabilità esclusiva di chi ha messo in pratica tali azioni.


cover_yoroi_cardano_ita.jpg


Ciao Hive e Olio di Balena!

Oggi ho voluto condividere un breve tutorial a scopo informativo basandomi sulla mia recente esperienza. Il tema è incentrato su una delle criptovalute più antiche ma che è sempre rimasta sotto tono: Cardano. Attualmente sembrerebbe poco utilizzata dai giganti imprenditoriali del panorama blockchain, o almeno da quelli che pubblicizzano il loro operato in maniera abbastanza insistente.

CARDANO

LEGGI ALTRO QUI
Progetto Blockchain

Fino a una settimana fa non avevo un wallet ufficiale Cardano e, leggendo di un recente possibile airdrop, ho voluto informarmi su come crearne uno. Ho quindi deciso di documentare i passi necessari durante la creazione di un wallet per raccontarli un nuovo post, questa volta taggato UNIVERSO BINARIO, la community da me creata che ha come obbiettivo principale quello di raccogliere informazioni utili alla crescita in ambito digitale.

universobinario_bannersmall.jpg

Primo Passo: Cardano sì, ma con quale wallet?

Per prima cosa ho raggiunto il sito ufficiale del progetto, cercando la keyword “Cardano" sul motore di ricerca”.
Il sito ufficiale è segnalato come

https://cardano.org/

e al suo interno potete trovare un sacco di informazioni utili sul progetto, una blockchain alternativa alle gigantesche e più utilizzate chain in ambito crypto. Il token di questa blockchain, che sarebbe meglio definire come criptovaluta, ha come simbolo ADA. Per poterlo ricevere o inviare è necessario creare un wallet che ho subito scoperto essere di molteplici tipologie.

Per avere info sui possibili wallet legati al progetto ho cliccato sulla scritta in alto a centro pagina, “Individuals”. Si apre così un menù a tendina dal quale potete scegliere tra alcune risorse destinate all'uso degli utenti. Tra queste risorse ci sono 2 portafogli, DAEDALUS e YOROI.

Daedalus è un wallet "full-node" che richiede la sincronizzazione completa con la chain Cardano per funzionare. Il pro è un grado maggiore di sicurezza, il contro è che più la chain crescerà, più memoria consumerà sul vostro pc.

Yoroi è un wallet “light” che custodisce la copia della chain su un server di terze parti, per cui soggetto a un possibile ritiro se il server verrà compromesso. D'altro canto, rimane nel vostro PC avviandosi come un'estensione. Se avete provato Metamask per la blockchain di Ethereum...ecco, Yoroi è molto simile.

Io ho deciso di optare per il secondo, anche perché non ho attualmente somme di ADA da custodire e non voglio appesantire il pc.

universobinario_bannersmall.jpg

YOROI WALLET

LEGGI ALTRO QUI
Portafoglio basato su Blockchain Cardano
Utilizzo Gratuito

Per installare Yoroi è necessario raggiungere il webstore, il luogo nel quale trovate la lista di estensioni per il vostro browser (l'applicazione che usate per navigare nel web). Se cliccate sulla voce Yoroi Wallet che compare nel menù a tendina descritto sopra, si aprirà una pagina da cui potrete scegliere tra i vari webstore da raggiungere, a seconda del browser su cui volete installare l'estensione Yoroi. Il sistema vi rimanda infatti al sito ufficiale di Yoroi, dove trovate un tasto contraddistinto dalla sigla “Download”;

00.jpg

cliccando lì sopra, apparirà una lista di browser su cui poter cliccare. Scegliete quello su cui volete installare Yoroi e cliccate. A questo punto, si aprirà il webstore. Nel mio caso, Chrome.

NOTA IMPORTANTE: se utilizzate BRAVE browser, dovete scegliere comunque Chrome, in quanto i 2 browser utilizzano le stesse fondamenta informatiche. Cliccate su “aggiungi” e attendete che il processo sia terminato. Di solito, il termine verrà seguito da una notifica.

01.jpg

universobinario_bannersmall.jpg

Abbiamo detto estensione

Sì, un'estensione: una di quelle app che vengono eseguite internamente al motore di ricerca e che potete attivare da una barra presente nel browser stesso. Nell'immagine sottostante potete capire meglio di che cosa stia parlando.

Nella barra di navigazione c'è una piccola icona a forma di tassello di puzzle; cliccandovi, si apre una lista di estensioni installate sul vostro PC. Fatto ciò, scorrete le voci della lista finché non trovate Yoroi. A quel punto, cliccate sulla voce.

2.jpg

Yoroi funziona un po' diversamente da Metamask perché vi rimanda direttamente al sito web ufficiale e alla pagina di creazione di un wallet. Se non avete già un portafoglio Cardano, è infatti necessario crearne uno da zero. Come si fa? Niente paura e armiamoci di attenzione.

Arrivati sul sito, il sistema ci chiede di inserire la nostra "lingua". Clicchiamo sul pannello che vedete a centro pagina e scegliete quella che preferite dal menù a tendina. Nel mio caso, Italiano.

3.jpg

A questo punto si apre una nuova finestra nella quale possiamo scegliere tra 3 opzioni: importare portafoglio su wallet hardware, importare un wallet preesistente, oppure creare un nuovo portafoglio, come mostrato in figura.

4.jpg

Clicchiamo su "crea portafoglio”. Si apre quindi una nuova finestra, con 2 voci diverse tra cui scegliere. Una permette di creare un portafoglio Cardano, l'altra un portafoglio Ergo.
Ergo è un progetto correlato su cui attualmente non so molto, ma in questo caso tralascio considerato che la nostra attenzione è tutta su Cardano.

5.jpg

Una volta cliccato su Cardano, si aprirà una nuova finestra

6.jpg

da dove dobbiamo indicare se vogliamo creare un nuovo portafoglio standard o un portafoglio cartaceo. Essendo la mia volontà quella di creare un wallet estensione servirà cliccare su crea portafoglio.

A questo punto, il procedimento classico dei crypto wallet:

7.jpg

dobbiamo inserire le credenziali del nostro portafoglio, ovvero un nome e una password che servirà ripetere una seconda volta prima di poter procedere dalla schermata che vedete in figura.

Una volta fatto, cliccate su crea portafoglio personale per far aprire la nostra penultima finestra, quella che ci mostra la seed phrase..

8.jpg

La seed phrase è una serie di parole in sequenza che rappresenta la chiave maestra con cui è possibile avere di nuovo accesso al nostro account. Fondamentale custodirla in molte copie e in luoghi sicuri, poiché la sua perdita vi porterà – per la maggior parte delle blockchain al momento attuale – all'impossibilità di accedere nuovamente al vostro account a seguito di alcune situazioni che potrebbero verificarsi.

Copiate le parole della seed phrase e reinseritele in sequenza nella successiva finestra. A questo punto il sistema risponderà con un'ultima finestra in cui vi sottolineerà l'importanza della custodia della seed phrase e dovrete spuntare le voci dopo averle lette e comprese se volete procedere.

9.jpg

Una volta fatto, l'account verrà creato. Ogni volta che vorrete entrarvi, basterà cliccare sull'icona a forma di tassello di puzzle vista nei passaggi iniziali e cliccare poi sulla voce Yoroi. Dopo aver confermato con le vostre credenziali, si aprirà una pagina come questa:

10.jpg

dove le zone cerchiate mostrano:

  • le prime due in alto, rispettivamente il nome che avete assegnato al vostro portafoglio e la quantità di ADA che detenete su quel portafoglio (0 al momento della creazione);
  • le 2 a metà pagina, l'indirizzo del portafoglio e il codice QR associato a quell'indirizzo;
  • l'ultima, in basso, la zona in cui trovate l'elenco degli indirizzi che avete creato (ne potete creare in futuro cliccando sul tasto situato poco sopra “genera nuovo indirizzo”)

universobinario_bannersmall.jpg

E questo è tutto!

Ma come ogni fine, ha bisogno di alcuni appunti.

Questo post è stato effettuato a solo scopo informativo. Invito sempre e comunque chiunque voglia accedere al mondo delle criptovalute e della blockchain di documentarsi autonomamente e in maniera attenta, perché soggetto potenzialmente in ogni momento alla perdita irreversibile di parte o dell'intero capitale speso/investito.
Inoltre, è possibile fornire gli indirizzi del portafoglio*...ma NON FORNIRE MAI le proprie credenziali (password o seed phrase) a soggetti terzi, pena la possibilità di perdere l'ammontare del proprio saldo, in quel momento o in futuro.

E a questo punto vi saluto, sperando di vedervi con qualche nuovo post nella nuova community Universo Binario. Qualsiasi post che tratti in maniera specifica il mondo digitale, attraverso tutorial, esperienze, o articoli divulgativi, sarà b en accetto, a patto che rispetti i pilastri della community, regole che trovate nel POST DELLE LINEE GUIDA della community.

Alla prossima, Hive!


progettouniverso_binario_banner1920.jpg


Sort:  

bravo

Proviamo a dare del nostro meglio 😁